Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Volevamo informare la nostra clientela di cosa sta succedendo in ques'ultimo periodo riguardo le truffe telefoniche e a seguito di ciò vi invitiamo a prestare molta attenzione. 

Il caso: 

Il caso che prenderemo in considerazione è quello della TIM; un operatore, che conosce tutto della potenziale vittima, la informa che al più presto vedrà levitare i costi delle bollette. È lui stesso a suggerire di contattare il gestore per avere conferma degli aumenti, ma non riattacca il telefono in modo tale da poter essere sempre lui, o meglio un complice per non destare troppi sospetti, a rispondere alla chiamata di verifica. Alla TIM sono già arrivate segnalazioni di episodi analoghi, la procura di Torino in questi mesi ha già raccolto qualcosa come mille denunce di clienti caduti nella trappola.

L'inchiesta è partita a Torino dopo le prime segnalazioni, ma ben presto si è allargata a tutto il territorio nazionale. Attraverso l’esame dei tabulati,si è riusciti a risalire agli operatori, che prima dicevano di parlare a nome di una compagnia telefonica (la stessa, guarda caso, a cui era abbonata la vittima) e poi diventavano i responsabili di una fantomatica associazione di consumatori, che proponeva alternative più convenienti.

Fonte: La Stampa di Torino